copertina

Noi donne siamo benedette! Pensateci bene per solo un attimo: non solo abbiamo due tipi di orgasmi (vaginale e clitorideo), ma raggiungiamo anche orgasmi multipli oltre che avere l’eiaculazione femminile. È un sacco di potere, amiche!

Non possiamo sempre raggiungere tutto questo. Dopotutto, dipendiamo da un ritmo particolare, dal sentimento, dall’impegno del partner … Ma il cielo è il solo e unico limite quando siamo sole tra quattro mura. La masturbazione può essere la fonte del puro piacere, per non parlare del fatto che ci aiuta a conoscerci meglio!

Per una vera guida alla masturbazione femminile, noi della tribù abbiamo deciso di raccogliere un po’ di consigli su come masturbarsi! Vediamoli insieme:

  1. Non pensare

La prima regola è quella di non masturbarsi sentendosi in colpa – non c’è nulla, assolutamente nulla di male nel cercare piacere con te stessa. Questo sentimento ostacola e crea un muro tra noi e il nostro stesso corpo. La più grande difficoltà nella masturbazione femminile è all’interno della donna stessa, nella testa. Culturalmente, le donne sono state educate a non toccarsi.

Quello che mi sento di dirti è di cercare di pensare a quelle cose che ti danno piacere. Possono essere dei video, delle immagini o puoi più semplicemente usare la tua fantasia. L’importante è lasciarsi andare ed esplorare il corpo.

  1. Prenditi il ​​tuo tempo

Come nel sesso, la masturbazione richiede dei passaggi per raggiungere l’orgasmo. Se sotto le lenzuola dobbiamo sentirci a nostro agio andando per gradi, lo stesso vale per la masturbazione. Ecco perché tutta la fantasia e gli stimoli esterni sono i benvenuti!

Un altro suggerimento è di non accelerare i movimenti all’inizio poiché, come nel sesso, i preliminari sono molto importanti. Se non si è ben lubrificate, è necessario generare stimoli per il piacere.

A mano a mano che ti tocchi, sentirai aumentare la sensazione di “bagnato”. A quel punto potrai modificare la velocità ed i movimenti.

  1. Ma dove tocco?

Non ci si deve toccare solo lì e non si dovrebbe mai iniziare toccando direttamente il clitoride o la vagina. Esplora il tuo corpo. Sfiorati la nuca, il seno, le gambe, i glutei, fino a raggiungere la vagina.  Dopo aver provato un po’ di piacere su tutto il corpo, capirai che è il momento di scendere più in basso.

Quando arrivi laggiù, inizia a toccarti, per stimolare la lubrificazione naturale. Passa le mani sulle grandi labbra, sulle labbra piccole, sulla vagina e sul clitoride.

  1. Vibratori e altre cosine

Chi ama il vibratore può anche giocare con lui.

Qualsiasi cosa che aggiunge piacere alle donne è valida. Il mercato erotico è enorme, ci sono buoni prodotti e varie tipologie di toys per svariate pratiche.

Alcune donne optano per i lubrificanti. Nessun problema se ne scegli uno a base d’acqua, faciliterà la stimolazione e la penetrazione.

  1. Punta sulla stimolazione visiva

Come abbiamo detto prima, il piacere di ognuna è molto soggettivo. Ad alcune donne piace guardare scene sexy, immaginarsi con personaggi famosi; altre si divertono a giocare allo spogliarello davanti allo specchio o addirittura a guardare film porno (in effetti, c’è una sezione realizzata esclusivamente per le donne). E ne vale la pena al momento della masturbazione! Devi scoprire qual è il tuo genere!

  1. Lascia che accada naturalmente …

Non pensare a quanto ci metti per venire. Questo ostacolerà soltanto il tuo percorso.

Non c’è un tempo massimo per raggiungerlo. Crea un ambiente calmo e accogliente! Ti aiuterà a rimanere rilassata, senza pressione o fretta.

Metti una buona musica e goditi il momento. Sarai tu stessa l’artefice del tuo piacere.

La masturbazione femminile è ancora tabù (ma non dovrebbe!)

Anche se siamo nel 2019, l’argomento della masturbazione femminile è ancora un tabù.

Nemmeno con le nostre amiche più intime l’argomento viene affrontato in modo naturale. Un vero peccato, perché l’abitudine di esplorare il proprio corpo ha solo benefici. Ne abbiamo parlato poco tempo fa in un articolo sugli orgasmi.  

Dopotutto, è in questo momento di intimità che hai le migliori possibilità di capire quali sono le tue preferenze sessuali. E sai qual è il vantaggio? Sapendo come divertirti, puoi esplorare la tua sessualità senza fare affidamento sui partner o insegnare loro come renderti veramente soddisfatta a letto! Che ne dici?

(Blogger)

Background Economico, passione per il Marketing e Comunicazione d'impresa, sognatrice da sempre. Ho deciso di fondare l'associazione Triblog per realizzare progetti multidisciplinari e condividere passioni, creatività, idee...