IMG_0294

Che cosa è il Fitsthenics?

Si tratta di una fusione di parole fra Fitness e Calisthenics.

Per “Callistenica” si intendono sia esercizi leggeri eseguiti a corpo libero, sia esercizi di livello medio o alto, eseguiti utilizzando come carico il peso stesso del proprio corpo o con semplici attrezzi.

In breve si tratta di un tipo di ginnastica adatta a tutti, eseguibile senza costose attrezzature e adattabile progressivamente a qualsiasi livello atletico.

Come hai deciso di unire il Calisthenic al Fitness? 

Anche questa è un’altra domanda che mi fanno spesso e sinceramente la risposta è molto semplice. Inizialmente tanti amici decidevano di darsi una occasione per provare la mia metodologia.
Il problema era che gli allenamenti erano davvero molto pesanti e quindi la maggior parte della persone demordeva dal continuare questo percorso.

Conseguentemente ho studiato una tipologia di allenamento che va a mescolare il classico workout del calisthenics, il tabata, l’integrazione di pesistica leggera il tutto racchiuso in 45 minuti di successione veloce di esercizi a multifrequenza.
Sono completamente contrario all overtraining e ritengo che 3/ 4 volte a settimana siano più che sufficienti per trasformare qualsiasi tipologia di fisico. Provare per credere.

Come ti sei avvicinato al mondo del Fitness? Come nasce questa passione?

Mi sono avvicinato fin da ragazzino al mondo delle arti marziali e penso che sia stata la cosa che più ha influenzato la mia preparazione come atleta. Ringrazio infatti il mio maestro Sifu Paolo Pasquini perché mi ha formato il carattere, mi ha insegnato la dedizione, la determinazione e la costanza nel conseguimento dei miei obiettivi. Crescendo, mi sono purtroppo, con il lavoro ed i vari impegni mi sono allontanato dal mondo del fitness e delle arti marziali.

Prima e Dopo

Arrivati ad un certo punto, guardandomi allo specchio, non non mi piacevo più e mi trovavo decisamente fuori forma.
È cosi che ho deciso di fare qualcosa.
Molte persone mi hanno chiesto in passato che tipo di allenamento facessi e l’unica cosa che rispondevo è che tutto ciò che serviva per mettersi in forma era un tappetino, un parco e tanta voglia di fare e così che è iniziato il mio viaggio attraverso il cambiamento.

Viaggiando molto, come hanno influito le varie culture nella tua disciplina?

Ho avuto la fortuna di viaggiare veramente tanto ed ho conosciuto tantissimi professionisti validi in tutta Italia ed imparato molto da loro. Sicuramente questo mi ha stimolato a diventare sempre più bravo ed a spingermi ogni volta oltre i miei limiti. Chi mi conosce sa che molto spesso ho viaggiato anche all’estero ed è proprio in posti lontani da casa che ho probabilmente avuto le stimolazioni maggiori poiché essendo privato da tutto ciò che mi può ‘distrarre’, sono riuscito a concentrarmi completamente sull’allenamento e sulle progressioni.

Negli altri paesi, soprattutto in Thailandia che è letteralmente il posto che ho amato di più, il Fitness viene visto diversamente perché lì ogni età ha il suo allenamento e si possono trovare parchi con macchinari anche per persone anziane e tutti praticano comunque del movimento.  Tornando a casa avevo un progetto, un sogno di creare un qualcosa che facesse avvicinare più persone possibili al mondo del wellness e fitness e così ho agito. 

Come pensi di coinvolgere i giovani d’oggi a questo mondo?

Essendo sempre stato a contatto con molte persone sia nelle palestre sia nei locali, mi sono accorto che ciò  che probabilmente porta più clientela nelle nostre palestre o ci fa avvicinare al mondo del fitness, oggigiorno, sono le piattaforme social come Facebook e Instagram. Di conseguenza, grazie ad un’azienda che ha deciso di investire sulle mie capacità, e colgo l’occasione per ringraziare per l’ennesima volta Great Italy abbiamo deciso di creare un’applicazione che facesse avvicinare tutti i giovani al mondo del wellness e fitness. Fitsthenics Workout è disponibile chiaramente sia per iPhone che per Android quindi potete scaricare la nostra applicazione ed avvicinarvi ai primi workout che proponiamo.

Un consiglio che ti senti di dare a chi ha la pancetta e decide di intraprendere un percorso di remise en form.

Il consiglio che do a tutti quelli che decidono di intraprendere un percorso di trasformazione del loro corpo è quello di essere pronti mentalmente perché nessuno farà il lavoro per voi, nessuno si allenerà al vostro posto e non sarà facile. Ci saranno dei momenti in cui deciderete di mollare ed è per questo che la figura di un personal trainer preparato è fondamentale per non permettervi di demordere nel momento di difficoltà maggiore. Nel vostro corpo ci dovete vivere quindi trattatelo bene. 
 

Obiettivi per il futuro?

I progetti per il futuro sono quelli di fare in modo che il nostro movimento sportivo si allarghi e che molti personal trainer decidano di affiliarsi al nostro approccio al Fitness. Vorrei riuscire a portare la mia metodologia di allenamento più lontano possibile ed è per questo che sono sempre alla continua ricerca di collaboratori e continuo a studiare la miglior metodologia per avere grandi trasformazioni in modo relativamente semplice.

Ringraziamo Luca per la sua esperienza e ti auguriamo buona fortuna per i tuoi progetti!!

(Blogger)

Background Economico, passione per il Marketing e Comunicazione d'impresa, sognatrice da sempre. Ho deciso di fondare l'associazione Triblog per realizzare progetti multidisciplinari e condividere passioni, creatività, idee...

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.